Oasi Lipu di Casacalenda

Se sei alla ricerca di un momento di relax nelle aree naturali della Regione Molise, ti suggeriamo di visitare L’Oasi Lipu di Casacalenda, (nota anche come Oasi di Bosco Casale), inserita dal 1997, dal Ministero dell’Ambiente, nell’Elenco nazionale delle aree protette.

L’Oasi di Casacalenda non è solo importante per essere un’area protetta nella salvaguardia delle specie faunistiche della Regione Molise, ma è anche una zona di interesse storico, dato che ricopre i due terzi del Bosco Casale, che anticamente ospitò l’accampamento di Gerione di Annibale.

Dopo essere stata inserita dagli anni ’20 in un piano forestale dei tagli cedui, con operazioni di disboscamento programmato ogni 15 anni, nel 1993, tramite accordi tra Comune di Casacalenda e Provincia di Campobasso, la Regione Molise decise di renderla un’oasi di protezione faunistica, affidando la gestione alla Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli), un’associazione italiana per la conservazione della natura, la tutela della biodiversità e la promozione della cultura ecologica.

Flora
Oggi il bosco collinare si presenta come una straordinaria area di biodiversità che lascia a bocca aperta i visitatori. Tra le attrattive naturali dell’Oasi Lipu di Casacalenda, il visitatore potrà rimanere affascinato da un bosco di querce di circa 100 ettari, situato a 700 metri sul livello del mare e da alberi di Cerro e Faggio la cui base è ricoperta da bellissimi fiori di Biancospino e Rosa canina.

In primavera l’area diventa un’esplosione di colori: dalle Primule all’Anemone degli Appennini, dal Narciso dei poeti alle ben 15 specie di Orchidee, dalle bacche rosse del Corniolo ai fiori bianchi del Prugnolo, dal Giglio rosso alla Ginestra dei carbonai, tutto dona a questa area la possibilità di un’esperienza indimenticabileUna passeggiata, infine, vicino ai tre piccoli ruscelli e all’interno di una zona incolta, conferisce all’area quel fascino di natura incontaminata assolutamente da non perdere.

Fauna
Un così diverso ambiente naturale e il divieto di caccia hanno contribuito a creare nel tempo una straordinaria dimora per oltre 130 specie di uccelli e per circa 80 specie di farfalle diurne dai bellissimi colori.

Tra i rapaci, il visitatore potrà osservare: il Falco pecchiaiolo, il Lodolaio, il Nibbio reale, l’Albanella reale, la Poiana, lo Sparviere, il Biancone, il Lanario, il Rigogolo (simbolo dell’Oasi), la Ghiandaia, il Picchio verde, la Gazza, lo Scricciolo, il Luì piccolo, la Capinera, il Pettirosso  o specie più comuni quali le Cince, il Canapino, la Tortora, l’Allocco, il Gufo e il Barbagianni, per citarne solo alcuni. Tra gli Anfibi, ricordiamo la Salamandrina dagli occhiali, il Tritone italiano, la Rana di Berger e l’Ululone appenninico.

Servizi
La struttura si è dotata nel tempo di sentieri naturali percorribili dai visitatori, che permettono di riconoscere tutta la gamma della biodiversità, presente attraverso pannelli didattici che illustrano le diverse specie di piante e fiori, nonché le numerose specie animali che popolano questa oasi naturale.

Visite e escursioni guidate
Presso l’Oasi Lipu di Casacalenda è presente inoltre un Centro visite, un’Eco-Ludoteca e una sala proiezioni con interessanti filmati illustrativi. Durante tutto l’anno organizza un calendario di appuntamenti e di attività didattiche per coinvolgere turisti, scuole e amanti della natura, nella scoperta delle meraviglie naturali di questa straordinaria oasi naturale della Regione Molise.

Sei il proprietario di questa struttura?

Rivalutare la scheda è il modo migliore per gestire e migliorare la visibilità della tua attività.

Rivaluta la scheda!

Claim This Listing

Richiedi la tua scheda per gestire la pagina delle inserzioni. Avrai accesso al pannello di controllo in cui caricare foto, modificare il contenuto dell'elenco e molto altro ancora.