Se sei alla ricerca di un viaggio alla scoperta delle aree archeologiche del Molise, ti suggeriamo di visitare Il Verlasce – L’anfiteatro romano di Venafro, conosciuto anche come il “Verlasce”.

La struttura rappresenta un’importante testimonianza di un antico anfiteatro romano risalente al I secolo a.C., periodo nel quale l’urbanistica della cittadina molisana di Venafro (IS) venne arricchita di edifici e monumenti.

L’architettura ellittica dell’edificio originale aveva il diametro maggiore di 110 metri e quello minore di 85 e all’epoca era in grado di ospitare sulle sue gradinate circa quindicimila spettatori per assistere agli spettacoli dei gladiatori. Oggi questa struttura archeologica insieme al “Parlascio” di Lucca è l’unico in Italia a conservare queste caratteristiche.

Della struttura originaria il visitatore potrà osservare i resti delle fondamenta mentre tutte le restanti parti risalgono al medioevo quando le scalinate furono distrutte e le antiche pietre furono utilizzate per la realizzazione di strutture abitative.

Per anni infatti l’anfiteatro è stato utilizzato dai contadini come rimessa per animali e deposito di strumenti agricoli, ma negli ultimi anni l’interesse di storici e studiosi nonché di amministrazioni statali, hanno permesso l’avvio di operazioni di restauro per restituirgli gli antichi splendori del passato.

Oggi, per la posizione strategica come importante snodo tra Roma e Napoli, l’Anfiteatro Romano di Venafro, rappresenta una meta turistica di riferimento storico culturali per tutti i viaggiatori alla scoperta delle bellezze della Regione Molise.

Approfondimenti su Il Verlasce – L’anfiteatro romano di Venafro : francovalente.it