itDa 15 anni online la guida turistica per far conoscere il Molise nel mondo

Guardiaregia

Guardiaregia è situato ai piedi del monte Mutria (alto 1816 m), uno dei più alti monti della catena appenninica; il suo territorio è ricco di torrenti, come il torrente del Quirino. Dista 10 km da Bojano, 21 da Campobasso, 37 da Piedimonte Matese e da Isernia.

Monumenti e luoghi di interesse:

– Chiesa di San Nicola. Fu costruita in epoca medievale, ma la ricostruzione avvenuta dopo il terremoto del 1805, che la rase al suolo, ne ha fatto un edificio neoclassico. Ha pianta basilicale a tre navate, con facciata tripartita sui rispettivi portali. Il campanile è a torre compatta con cuspide.
– Chiesa della Madonna della Neve. Fu costruita nel Settecento e si trova fuori paese. Ha navata unica ed è in pietra sbozzata, con facciata semplice e architravata. modifica

Siti di interesse ambientale
Oasi WWF (Oasi WWF di Guardiaregia-Campochiaro). La Riserva regionale naturale di Guardiaregia – Campochiaro è un’area naturale protetta istituita nel 1996 sul territorio molisano del Matese in Contrada Mencaro del comune di Guardiaregia. Occupa una superficie di 2.187,00 ha e confina con il Parco regionale del Matese. La gestione è stabilita dalla convenzione tra WWF Italia e i Comuni di Guardiaregia e Campochiaro.