itDa 15 anni online la guida turistica per far conoscere il Molise nel mondo

Workshop fotografico Tony Vaccaro 2020 – Sulle Vie della transumanza

Molise Turismo > Blog > Workshop fotografico Tony Vaccaro 2020 – Sulle Vie della transumanza

Concorso Fotografico Tony Vaccaro
Edizione 2020

E’ lungo gli ancestrali percorsi del Tratturo che la prossima edizione del Premio e Workshop Tony Vaccaro organizzato da I Viaggi dell’Origano chiama fotografi, reporter, appassionati e curiosi a confrontarsi.

Un’ occasione unica nel suo genere per conoscere il fenomeno storico e antropologico che più di altri ha segnato in maniera indelebile le origini di questo popolo: la transumanza.

Il workshop 2020 ci innietterà nel midollo del mondo pastorale molisano. Una piccola carovana di inviati speciali al seguito di un armento. Una compagnia nomade a caccia di scorci, momenti, paesaggi, attraverso arterie cruciali dei mitici tratturi molisani.

La fotografia che diventa avventura in un viaggio a ritroso nei secoli, sotto il segno di uno dei più importanti fotoreporter italiani.

Concorso Tony Vaccaro
il workshop con i grandi della fotografia internazionale

Nel piccolo paese di Bonefro, che vide Tony Vaccaro adolescente e che oggi ospita il museo a lui intitolato e l’archivio Tina Modotti, un finalista Pulitzer, un vincitore del World Press Photo e alcuni tra i migliori fotoreporter italiani hanno accompagnato gli iscritti in lezioni pratiche di fotografia, editing e nella caccia alle foto che hanno vinto i 1700 € in palio.

Dal 29 agosto al primo settembre 2019 nel piccolo paese molisano, tra le morbide colline della transumanza e il mare delle Tremiti, gli iscritti sono stati inviati in missione come dei veri fotoreporter, sotto la guida di professionisti che hanno lavorato per testate e agenzie come l’Associated Press, The New Yorker, Espresso, Getty, Le Monde e Repubblica.

I docenti, Pier Paolo Cito (www.pierpaolocito.it), Massimo di Nonno (www.massimodinonno.com) e Pietro Masturzo (www.pietromasturzo.com) hanno commissionato un servizio, lo hanno costruito insieme ai partecipanti e lo hanno editato con loro. I lavori hanno concorso per vincere uno dei quattro premi da 1000, 300, 200 e 200 euro.

Nel chiostro, nelle aule e nelle ex-celle del convento di Santa Maria delle Grazie è stato possibile condividere esperienze e curiosità con Tony Vaccaro, giunto da New York, e con chi ha raccontato guerre, rivoluzioni, fenomeni sociali e momenti storici dei tempi moderni. Il tutto orchestrato magnificamente da Paolo Santalucia, direttore artistico del Workshop Tony Vaccaro.

Tra le pietre bianche dell’accogliente borgo settecentesco, la dimensione intima, l’ospitalità della piccola comunità bonefrana e la sorprendente concentrazione di strutture dedicate alla cultura e alla fotografia (il museo “Tony Vaccaro” di palazzo Miozzi, l’archivio “Tina Modotti” e il museo etnografico del Convento) hanno creato il luogo ideale per condividere esperienze con fotografi e videomaker di fama internazionale in modo informale.

Leggi tutti i dettagli e partecipa…

Leave a Reply